László Nemes porta a Venezia Sunset: perché ci piace e perché no

 

Sunset è il secondo film diretto dall’ungherese László Nemes, salito alla ribalta qualche anno fa per Il figlio di Saul, vincitore del Grand Prix a Cannes e del premio Oscar come Miglior Film Straniero. In Concorso a Venezia 75.

Sunset: la sinossi

Budapest, 1913. Irisz Leiter è una giovane ragazza che arriva nella capitale ungherese portando con sé il sogno di diventare una modista nello storico negozio di cappelli di proprietà dei defunti genitori. Ma il nuovo proprietario non la vede di buon occhio e la caccia immediatamente.

Irisz
Leggi l’intero articolo su: https://www.intrattenimento.eu/news/sunset-nemes-venezia-recensione/

Invia commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.