Troppa grazia: recensione del film di Gianni Zanasi con Alba Rohrwacher

 

Troppa grazia è il sesto film del regista Gianni Zanasi. Presentato al Festival di Cannes 2018 nella sezione Quinzaine des Rèalisateurs ha vinto il Premio Europa Cinema Cannes Label.

Troppa grazia: la sinossi

La trama segue la vicenda di Lucia (Alba Rohrwacher), una geometra di 36 anni con una situazione affettiva complicata – si sta lasciando col compagno Arturo, interpretato da Elio Germano – e altrettanto precaria professionalmente. Riceve da Paolo (Giuseppe Battiston), l’incarico di effettuare dei rilevamenti catastali su un terreno sul quale dovrebbe essere costruito una sorta di resort chiamato…
Leggi l’intero articolo su: https://www.intrattenimento.eu/recensioni/troppa-grazia-recensione-del-film-di-gianni-zanasi-con-alba-rohrwacher/

Invia commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.