Venezia 76: storia di una famiglia atipica nell’opera di Larraín

 

Il giorno di Pablo Larraín è arrivato. Il regista cileno, all’acme di una carriera che finora ha regalato esclusivamente successi, arriva a Venezia 76 con il prevedibile carico di aspettative e curiosità. E con Ema, la sua ultima fatica, potrebbe ambire alla conquista del Leone d’Oro.

Ema: sinossi

Per le strade di Valparaíso si aggira Ema (Di Girolamo), giovane ballerina turbata dalla separazione dal proprio figlio adottivo e da un rapporto con il compagno Gastón (García Bernal) che, per questo motivo, è sull’orlo del collasso. Ostinata e fiera, Ema non esiterà a percorrere tutte le strade possibili per recuperare tutto ciò che la vita le ha sottratto.

https://www.intrattenimento.eu/news/venezia-76-ema-larrain/

Invia commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.