Venezia 76: recensione di “Le Verità” di Kore-eda Hirokazu

 

La 76esima Mostra d’Arte Cinematografica Internazionale di Venezia accoglie in Concorso il cineasta giapponese Hirokazu Kore-eda offrendogli l’onore di aprire le danza con Le verità, la sua prima produzione al di fuori dei suoi confini e con cast internazionale.

Le verità: la sinossi

Fabienne (Catherine Deneuve) è un’attrice molto famosa e richiesta del cinema francese. Nel periodo in cui viene pubblicata la sua autobiografia, dal titolo “La verità”, viene raggiunta nella casa di Parigi dalla figlia Lumir (Juliette Binoche) insieme al marito (Ethan Hawke) e figlia. L’incontro tra madre e figlia si trasforma ben presto in un confronto/scontro tra le due: le verità nascoste…
Leggi l’intero articolo su: https://www.intrattenimento.eu/news/venezia-76-recensione-di-le-verita/

Invia commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.